Articoli e studi

(Presenti 1919 documenti)

Pagina 1 di 64

Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10Successive : Ultima

Convegno – Tavola Rotonda - giovedì 13 giugno 2019, ore 16:00-19:00


NPL – ESDEBITAZIONE SEMINARIO 11 Giugno 2019 Milano


Selezioni per l’ammissione al Corso di Formazione “Consumo ed Educazione finanziaria"


NPL – ESDEBITAZIONE - SEMINARIO 10 maggio 2019, ore 14.30 : 17.30


9 Aprile 2019 - Verona - Il Ruolo dei Consumatori nel Mercato Mondiale dell'Olio di Oliva


FONSAI : 260 MILIONI DI EURO DI RIMBORSI andati in fumo a danno di migliaia di risparmiatori.


ROMA, 28 MARZO 2019 ADUSBEF ROMA ORGANIZZA UN INCONTRO INFORMATIVO APERTO AL PUBBLICO


Adusbef Verona organizza l’incontro informativo “Diamanti da investimento: che fare?”


Nullità dei mutui indicizzati Euribor - convegno di studio - Roma 21 Febbraio 2019


CONTRIBUENTI AL BIVIO nel 2019: ROTTAMARE I DEBITI CON IL FISCO O CONTESTARE?


ADUSBEF al fianco di cittadini ed imprese per RITARDI NEI PAGAMENTI DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI


Io Sono Originale - SEMINARIO - Scelte di consumo e lotta alla contraffazione


IL BITCOIN E L’ECONOMIA


Banche: 500.000 famiglie truffate ed espropriate da Bankitalia e dallo Stato,ingiuriate da Visco come 'analfabeti funzionali', l'educazione finanziaria con maestri i loro carnefici ? Dopo interrogazione,stasera (31 maggio) Striscia la Notizia,ore 20,45


First Cisl – Giulio Romani: un bancario deve lavorare tre vite per guadagnare quanto un anno da ad, legge vincoli compensi a obiettivi sociali


Studio Istituto Ramazzini: 'Ripetitori e telefoni cellulari causano il cancro'


Progetto "Fine Seven To Seventeen"


Roma, 29 novembre 2017, Aula Magna Corte Cassazione, contributo nel convegno Buone prassi nel settore esecuzioni immobiliari - Linee Guida - dell’Avv. Antonio TANZA, presidente ADUSBEF - consigliere CNCU


In edicola e in libreria dal 9 novembre Morte dei Paschi (edito da Paper First) di Elio Lannutti e Franco Fracassi. Storia di come è stata distrutta la più antica banca del mondo, i misteri (e le morti) che circondano lo scandalo. Pubblichiamo una sintesi di come nacque l’acquisto scellerato di Antonveneta, l’origine del disastro. In attesa delle cronache giudiziarie, il quadro è la spiegazione limpida del perché si distrusse la banca e perché nessuno disse nulla.


Morte dei Paschi: come un romanzo giallo. Un thriller che appassiona anche i lettori e le lettrici che come la maggior parte, non conoscono gli oscuri meccanismi della finanza.


"La Corte ha, implicitamente, spazzato l’orientamento elucubrato da ABI e Bankitalia, ovvero dall’operato dell’Ortro (dal greco Ορθρος) filobancario e suoi adepti (forse sarebbe stato meglio fare riferimento a Cerbero), secondo il quale, quand’anche si volesse ritenere che anche gli interessi di mora debbano essere rispettosi del limite legale antiusura, quest’ultima debba essere calcolata coi criteri dei decreti ministeriali....". Commento di Antonio Tanza,uno dei pochi titolati a dibattere sull'usura, diversamente da sciacalli,magliari, profittatori,imbroglioni,che si sono arricchiti con le sentenze di Cassazione e Corte Costituzionale prodotti dai ricorsi Adusbef e legali,capeggiati avv.Tanza Presidente Adusbef.


Anatocismo bancario illegale: tra 6,7 e 7,8 miliardi di euro, nei 33 mesi di divieto l'estorsione a danno affidati con il concorso diretto di Bankitalia. Dopo le denunce Adusbef alle principali procure, si intravedono spiragli di restituzione


ILLEGITTIME LE MULTE ELEVATE CON DISPOSITIVI di controllo e regolazione del traffico, nonchè DI accertamento automatico delle violazioni alle norme di circolazione IN ASSENZA DI TARATURA


LE NOVITA' DEL NUOVO REGOLAMENTO SULLA PRIVACY PER CITTADINI E IMPRESE


GOLPE MORBIDO DI MASS MEDIA E RAI, PER MANIPOLARE LE COSCIENZE TRA DISCREDITO, ESALTAZIONE, PROPAGANDA,CENSURA, MACCHINA DEL FANGO AZIONATA PER CONSERVARE IL POTERE DEI MANUTENGOLI


LA CASSAZIONE CIVILE FA IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUL TEMA DEI CONTRATTI DERIVATI


Bankitalia: leggo sul sito della Camera, che il Governatore Visco Ignavio, sarà audito oggi 14,30, Commissioni Finanze riunite, per riferire del suo operato al Parlamento (Legge 262/2005). Adusbef chiede che gli on.li deputati e senatori, pongano al Governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco alcune semplici domande: dopo i crac, perchè non sidimette ?


Fake News: nessuno le contesta a Governo e ministro Padoan, spacciatori seriali di balle istituzionali ?


Adusbef: sabato 13 maggio 2017, il congresso straordinario, ha accolto le mie dimissioni volontarie dopo 30 anni ininterrotte alla guida dell'associazione che avevo fondato il 13 maggio 1987,ed eletto all'unanimità l'avv. prof. Antonio Tanza, mio vice presidente vicario per 20 anni, alla carica di presidente. Queste le ultime 6 righe della mia relazione: "Nel paese immorale, dove cricche, lestofanti, faccendieri e manutengoli del potere marcio vengono premiati, con gli onesti perseguitati, bisogna riscoprire la capacità di indignarsi, il coraggio (che era la prima delle virtù per Aristotele) di battersi per cambiare, restituire speranza, futuro ed onore, specie ai giovani, anche con il buon esempio. “La speranza – diceva Sant’Agostino- ha due bellissimi figli: lo sdegno e il coraggio. Lo sdegno per la realtà delle cose; il coraggio per cambiarle”. Chi ha paura, dalle minacce del terrorismo e dalle rappresaglie economiche finanziarie, muore ogni giorno. Continueremo le lotte. Continuate le battaglie. L’onestà tornerà. Grazie" Elio Lannutti


Cecilia Carreri Non c'e' spazio per quel giudice Il crack della Banca Popolare di Vicenza


Pagina 1 di 64

Vai alla pagina [1 2 3 4 5 6 7 8 9 10Successive : Ultima

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK