Processo Banca Marche

Udienza fiume quella del 04-11-2019, terminata poco prima delle 20.00.

Come nelle precedenti udienze erano presenti da un lato la Procura della Repubblica e le parti civili, molte delle quali difese da Adusbef, con gli avv.ti Paola Formica, Daniela Rossi e Salvatore Ruberti, dall’altra i difensori degli imputati. Era presente, anche, l’attuale Direttore Generale di Banca Marche, Luciano Goffi, chiamato dalle parti civili a testimoniare.

Durante l’esame questi ha riferito che “nella descrizione del titolo contenuta nel mandati di acquisto dei prestiti obbligazionari subordinati del 2006 e 2007 non era riprodotta l'indicazione “subordinata” presumibilmente per un errore informativo che si è riprodotto su tutti i mandati di acquisto e sui rendiconti annuali relativi a tali titoli

Il direttore generale, subentrato all'imputato Bianconi, ha anche confermato la presenza di crediti concessi a clientela priva di merito creditizio da molto prima dell'aumento di capitale del 2012, oltre che evidenziare che risultassero in bonis creditori che non ne avevano le caratteristiche, tanto da essere poi declassati in posizioni incagliate e sofferenze dal bilancio 2012.

Sempre dall’istruzione probatoria è emerso che i mancati accantonamenti prudenziali necessari per contenere e contrastare i probabili inadempimenti dei clienti finanziati non in bonis hanno comportato una falsa rappresentazione nel bilancio del reale stato patrimoniale e finanziario della banca sia nel 2010 che nel 2011.

Nel 2013, la situazione si manifestava già critica, tanto che poi si è arrivati all'amministrazione straordinaria.

Banca Marche spa durante l'amministrazione straordinaria, restituì il prestito ricevuto alla BCE.

La Nuova Banca delle Marche spa ricevette un capitale sociale interamente sottoscritto da Banca d’Italia e cedette a gennaio 2016 circa 7.000.000 euro di sofferenze a REV gestione crediti al prezzo di euro 1.500.000,00.

L'udienza proseguirà secondo il calendario prestabilito che vede la prossima udienza chiamata per il 18-11-19 ore 9.00.

05/11/2019

Documento n.14675

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK