MPS: ADUSBEF parte civile con i risparmiatori suoi associati nel processo penale a Milano

MPS: ADUSBEF parte civile con i risparmiatori suoi associati nel processo penale a Milano a carico di Profumo e Viola

Prossima udienza 19 novembre 2018.

Novembre 2018

Nel corso dell’udienza odierna (06 novembre 2018) del processo penale contro i vertici di Banca Mps in corso di svolgimento a Milano, i Giudici hanno ammesso la costituzione di Adusbef, con i suoi Avv.ti Salvatore Ruberti e Stefano Vittorini nonchè di oltre 4800 parti civili, tra le quali i suoi associati/risparmiatori. Il 19 novembre, data della prossima udienza, il Giudice Scioglierà la riserva in punto di competenza territoriale e sulla questione del sequestro conservativo. Il procedimento verte, come noto, sul caso dei derivati Alexandria e Santorini e che vede coinvolti gli ex vertici di Mps, l’ex presidente Alessandro Profumo, l’ex ad Fabrizio Viola e l’ex presidente del Collegio Sindacale Paolo Salvadori, accusati, a vario titolo, di manipolazione del mercato e false comunicazioni sociali in relazione alla rappresentazione non corretta nei conti della banca dei derivati nei bilanci 2011, 2012, 2013 e 2014.

SOSTIENICI ED ISCRIVITI AD ADUSBEF CLICCANDO QUI

 

MPS: iniziato il dibattimento nel processo penale a Milano a carico di Profumo e Viola

Prossima udienza 06 novembre 2018.

Ottobre 2018

nell’ultima udienza del 16 ottobre 2018 del processo a carico di Profumo e Viola, ex presidente ed ex AD del Monte dei Paschi,  i difensori degli imputati hanno presentato le eccezioni alle costituzioni di parte civile. Contestazioni di vario genere in ordine, soprattutto, alle date di acquisto dei titoli e sul fatto che alcune parti civili sono costituiti anche nell'altro processo. Sono seguite le repliche degli avvocati di Adusbef e degli altri con conclusiva richiesta di rigetto di ogni eccezione presentata dai difensori degli imputati.

Il giudice ha rinviato alla data del 6 novembre 2018 ore 10:30 sempre presso l'Aula Bunker del Carcere San Vittore di Milano nella quale il Tribunale deciderà sull’ammissione delle parti civili al processo, sul responsabile civile (la stessa Banca Monte dei Paschi di Siena) e sulla competenza territoriale del Tribunale di MIlano essendo stata presentata un'eccezione in tal senso sempre da parte dei difensori degli imputati.

 

SOSTIENICI ED ISCRIVITI AD ADUSBEF CLICCANDO QUI

 

Aprile 2018

Nuovo processo penale a Milano nel quale i risparmiatori potranno avanzare richiesta di risarcimento danni civili in sede penale.

Secondo il Gup di Milano, visti il riesame del bilancio di Mps da loro effettuato e la scoperta dei vari trucchi che sarebbero stati adottati da coloro che li avevano preceduti per nascondere i “buchi”, avrebbero agito con intenzione di falsificare i conti (tra il 2011 e il 2014) e di occultare le perdite.

 

I PM di Milano già nel settembre 2016 avevano chiesto l'archiviazione delle accuse a carico degli imputati ma nell'aprile 2017 si erano visti respingere l'istanza dal GIP Livio Cristofano, che aveva ordinato l'imputazione coatta.

 

Diversa, quindi, la lettura del GIP dell’imputazione coatta che ravvisò nelle condotte dei manager presunti profili ingannevoli nei confronti del mercato perché quella contabilizzazione non aveva dissipato le ambiguità sui derivati.

 

A seguito dell’udienza preliminare, dopo che gli stessi PM avevano sostenuto che gli allora indagati Viola e Profumo, visti il riesame del bilancio di Mps da loro effettuato e la scoperta dei vari trucchi che sarebbero stati adottati da coloro che li avevano preceduti per nascondere i “buchi”, avrebbero agito senza alcuna intenzione di falsificare i conti (tra il 2011 e il 2014) né di occultare le perdite, Il GUP Alessandra Del Corvo, non accogliendo le richieste dei PM e delle difese, ha mandato a processo Profumo e Viola ex presidente ed ex ad del Monte dei Paschi, per aggiotaggio e falso in bilancio, Salvadori solo per falso in bilancio e la stessa banca MPS, imputata per la legge sulla responsabilità amministrativa degli enti.

 

Questo nuovo filone rappresenta una nuova (ultima) possibilità  per i risparmiatori di ottenere il giusto risarcimento a seguito delle perdite subite dai titoli MPS sul mercato.

 

Adusbef interviene a favore dei Risparmiatori coinvolti, offrendo loro l'opportunità di costituirsi parte civile, mediante un'assistenza legale qualificata, a condizioni agevolate.

Per partecipare alla costituzione collettiva nell'instaurando processo penale presso il Tribunale di Milano, scrivici, entro non oltre il 5 luglio 2018, inviando una mail ad adusbef.utenti@gmail.com con oggetto “MPS secondo filone”, e sarai contattato.

SOSTIENICI ED ISCRIVITI AD ADUSBEF CLICCANDO QUI

06/11/2018

Documento n.10678

Sostieni i consumatori, sostieni ADUSBEF!

Puoi sostenere ADUSBEF anche attraverso il 5 x 1000: in fase di dichiarazione, indica il codice fiscale 03638881007

Informativa sull'uso dei Cookies

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.OK