ADUSBEF - Associazione Difesa Utenti Servizi Bancari Finanziari Postali e Assicurativi

Adusbef ADUSBEF

Ultimi aggiornamenti [visualizza tutti]
 
Attenzione, stai per essere reindirizzato al nuovo forum...

Tutte le aree

Prodotti Bancoposta

Chiusura conto bancoposta intestato a defunto

Pagina 1 di 3

Vai alla pagina [1 2 3]

Anticonformista84
Utente semplice

Iscritto dal: 19/12/2009
Provincia: CA
Messaggi inviati: 9

Inviato il 26/01/2010 alle ore 12.15.38

Ciao a tutti,
stamattina sono stato alle poste per chiudere un conto corrente vuoto intestato SOLO a mia madre che è deceduta ad Agosto.
In precedenza avevo già consegnato la sua carta bancomat firmando come unico erede.
Per vari motivi (finanziamenti, piccole assicurazioni presenti dentro il conto a loro volta da risolvere) la chiusura di questo conto corrente è stata rimandata di 5 mesi..
insomma oggi vado per chiudere il conto e il direttore mi dice la solita storiella che tutti ormai conosciamo bene, vale a dire che occorrerebbe versare 75 euro e aspettare circa 3 mesi, e mi comunica inoltre che occorrerebbe dichiarare all'agenzia delle entrate l'esistenza del conto anche se è vuoto! Insomma un altra serie di impicci che però mi ha detto che posso evitare... lasciando perdere tutto quanto.
Mi ha così consigliato di ignorarlo, di lasciarlo andare in rosso che tanto se non ci sarebbero stati più movimenti il conto si sarebbe estinto da solo..
la domanda ora è, posso fidarmi e lasciar tutto cosi? Non rischio che il conto rimanga aperto e tra qualche anno mi arrivi da pagare un debito tanto quanto il conto continua ad andare in rosso?
(Cosa che mi farebbe alquanto inmbestialire visto che ho appena fatto l'estinzione anticipata di un altro debito lasciato da mia madre di 4000 euro)
Qualcuno ha già avuto un esperienza simile e mi può confermare che un c.c. delle poste intestato ad un defunto si estingue anche in questo modo?

Xiofaby
Utente semplice

Iscritto dal: 20/01/2010
Provincia: MI
Messaggi inviati: 52

Inviato il 26/01/2010 alle ore 12.20.07

Assolutamente no! Può passare tra i conti dormienti ma solo se ha saldo! Con saldo a zero passano le spese di fine anno o anche i semplici bolli e ti fanno andare in rosso con relativi interessi!
Sono ignorante rigurado le poste, in quanto lavoro per le banche... ma perrchè 75 euro per chiudere un conto?

CINZIA2503
Utente semplice

Iscritto dal: 09/07/2007
Provincia: ME
Messaggi inviati: 3987

Inviato il 26/01/2010 alle ore 12.25.26

perche' secondo molti la posta e' conveniente...oltre al fatto che non sa' nemmeno cosa significa essere banca...vuole 75 euro per chiudere un conto ...ehhhhhh le poste non sanno nemmeno far piu' le raccomandate...preferiscono vendere penne carta calamaio e schede sim....e si fingono banca...

Indro Montanelli usava dire che in Italia non č sufficiente aver ragione: occorre trovare un giudice che lo riconosca!


Comunicazioni - moderatoriforum@live.it


Xiofaby
Utente semplice

Iscritto dal: 20/01/2010
Provincia: MI
Messaggi inviati: 52

Inviato il 26/01/2010 alle ore 12.30.02

Esatto! D'accordo al 100% !

Anticonformista84
Utente semplice

Iscritto dal: 19/12/2009
Provincia: CA
Messaggi inviati: 9

Inviato il 26/01/2010 alle ore 12.34.26

per i relativi bolli e altre spese
che poi di quella somma se ho capito bene ne viene restituita una parte

comunque il direttore insiste dicendo che a me non possono cercarmi, mi ha detto che arriveranno diverse comunicazioni per avvertirmi che il conto sta andando in rosso e poi non ne arriveranno piu perchè si estingue boh...

Pagina 1 di 3

Vai alla pagina [1 2 3]

Per rispondere al messaggio, passa alla nuova versione del Forum

Nuova discussione

Documenti online: 6964
Comunicati stampa | Rassegna stampa | Articoli e studi | Sentenze e testi di legge | Consigli e guide | Moduli e lettere tipo | Altri documenti
Ricerca:

Dicono sul forum...

Vai al forum