NEWSLETTER IOSONORIGINALE N. 10 - DICEMBRE 2016-GENNAIO 2017

Newsletter realizzata nell'ambito del progetto 'Io sono originale', promosso dalle Associazioni di consumatori e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico - U.I.B.M.

Per maggiori informazioni: www.uibm.gov.it

Newsletter n°10
Dicembre - Gennaio 2016

DALLA PARTE DEL CONSUMATORE
CONTRO LA CONTRAFFAZIONE

IO SONO ORIGINALE ANCHE NEL 2017!

Io Sono Originale si rivolge ai giovani. Nell'ambito del progetto verranno realizzati, a partire dal mese di febbraio, incontri nelle scuole di 20 città italiane per sensibilizzare gli adolescenti sui rischi della contraffazione. Per la creazione del materiale informativo per i ragazzi ci si è avvalsi dell'esperienza di Giunti Progetti Educativi: è stato prodotto e verrà distribuito gratuitamente ai giovani un magazine con articoli, informazioni, attività che approfondiscono tutti gli aspetti legati al tema:
- la cultura della proprietà intellettuale;
- l'importanza e il valore delle idee;
- best practices volte al contrasto della contraffazione.
Il magazine ospita interviste a personaggi famosi tra i ragazzi e articoli supportati da una grafica e da un linguaggio accattivanti, tipici degli adolescenti, per creare un canale di comunicazione diretto con i giovani lettori.

GLI EVENTI IO SONO ORIGINALE 2017
I nuovi flash mob e i nuovi appuntamenti del road show sono in arrivo nei prossimi mesi: tutte le notizie sui tour saranno a disposizione degli utenti sui canali social Facebook, Twitter e Instagram. Per ulteriori informazioni si può visitare anche la pagina dedicata al progetto presente sul sito del Ministero dello Sviluppo economico – Direzione generale per la lotta alla contraffazione – UIBM.
A Roma è sempre attivo lo sportello in via di Santa Croce in Gerusalemme, 83 che offre assistenza e informazione specifica in materia di contraffazione.

CONCORSO “VINCI ORIGINALE”
L'APP-gioco ha l'obiettivo di educare e di informare i consumatori, ponendo una linea di demarcazione tra prodotti originali e prodotti contraffatti per aiutare i partecipanti a compiere scelte consapevoli. Partecipare è semplice: basta scaricare l'APP “VINCI ORIGINALE' dall'APP store e Android. Al primo classificato andrà 1 Iphone 6 Plus 64 GB; al secondo,1 Ipad Mini 2 Retina.

FOCUS: ATTENZIONE AI PRODOTTI CONTRAFFATTI NEL PERIODO DEI SALDI!!
Per i consumatori i saldi possono essere tanto positivi quanto negativi: infatti, sebbene i cittadini abbiano la possibilità di acquistare a prezzi scontati, dall'altra parte vi è il rischio di incorrere in truffe e inganni da parte dei commercianti.
Infatti, nel periodo dei saldi, bisogna fare particolare attenzione ai prodotti che vengo esposti e acquistati. Il consumatore deve sapersi tutelare. Per questo basta adottare qualche accortezza.
Bisogna sempre controllare l'etichetta dei prodotti, sulla quale è possibile visionare la provenienza e controllare che ci sia il simbolo CE. Conservare sempre lo scontrino che dà la possibilità di sostituire il prodotto in caso fosse fallato.
A volte anche la percentuale di sconto può essere un campanello di allarme. Se l'esercizio nel quale intendete acquistare pratica sconti superiori al 50%, la merce potrebbe risultare di collezioni vecchie o potrebbe trattarsi di prodotti contraffatti. In questi casi porre particolarmente attenzione ai marchi, che di primo impatto, a volte possono sembrare marchi conosciuti e qualificati, mentre invece sono solo simili.
FAKESHARE, LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE FARMACEUTICA

Si chiama FAKESHARE il progetto europeo che vede la nostra Agenzia italiana del farmaco (AIFA) come capofila. Si tratta di un progetto cofinanziato al Programma 'Prevenzione e lotta contro il crimine' della Commissione Europea. I farmaci contraffatti, infatti, rappresentano uno dei principali pericoli per la sicurezza e la salute pubblica. Tali farmaci sono venduti soprattutto attraverso internet. Per far sì che non vengano acquistati dai consumatori è necessario un approccio globale a livello europeo ed internazionale. L'obiettivo di Fakeshare è proprio questo: sviluppare un sistema strutturato di condivisione delle informazioni sulle farmacie online illegali e contrastare il crimine farmaceutico.
Il progetto Fakeshare è alla seconda fase, con il coinvolgimento anche delle agenzie regolatorie di Serbia e Regno Unito. Nella prima, oltre all'Italia, hanno partecipato le agenzie regolatorie di Spagna e Portogallo, nonché amministrazioni italiane ed estere e alcune università. Uno studio ad hoc dell'Università La Sapienza di Roma ha, ad esempio, confermato quanto già si sospettava e cioè che chi compra farmaci su internet è consapevole della possibilità di acquistare un farmaco illegale, ma sottostima gli eventuali danni che potrebbero derivare alla sua salute. Tra i farmaci che si acquistano di più via web ci sono quelli della sfera sessuale, ma anche dimagranti, prodotti per il doping e antidepressivi.
Il farmaco contraffatto è un prodotto con un'etichetta che riporta informazioni ingannevoli sul contenuto e sull'origine del farmaco. La casistica varia da un farmaco che non contiene ingredienti attivi a quello con ingredienti attivi differenti o presenti in quantità diverse da quelle dichiarate o con un principio attivo corretto, ma contenuto in una confezione falsa.
Basta che un solo lotto di farmaco contraffatto arrivi sul mercato e può tradursi in un danno enorme per la salute pubblica

INCONTRO SULLA CONTRAFFAZIONE ALIMENTARE

Grande successo dell'incontro organizzato dall'Assoconsum svoltosi il 19 novembre 2016 nell'ambito del progetto Care Sharing, in cui si è parlato della contraffazione alimentare. La manifestazione ha avuto luogo presso la sede dell'Accademia Musicale di Roma Capitale. All'evento ha partecipato l'Associazione Concilium Sanitatis Italicum, Dott. M. Moreno Bisegna, che ha spiegato come riconoscere i prodotti di qualità che si comprano al supermercato e come leggere le etichette alimentari. E' seguito un intervento del legale dell'Asso-consum Francesca Costabile che ha illustrato le azioni a tutela dei consumatori che si trovano di fronte a prodotti alimentari contraffatti. Al termine dell'incontro è stato offerto un percorso enogastronomico, apprezzamenti da parte della cittadinanza che è intervenuta ponendo quesiti e riflessioni.
VUOI SAPERNE DI PIU' SUI PRODOTTI CONTRAFFATTI? CI SONO I VADEMECUM!
Scaricali subito, gratuiti e di facile consultazione sono un valido strumento per riconoscere i prodotti 'taroccati'. Dalle apparecchiature informatiche agli occhiali, dall'abbigliamento ai cosmetici, informarsi è in un clic!
COMO, LOTTA AI FUOCHI D'ARTIFICIO CONTRAFFATTI
In occasione della festività di Capodanno i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Como sono intervenuti sequestrando materiali pirotecnici destinati al commercio illegale nel comune di Fino Mornasco.
Il materiale contraffatto, per un totale di 1.800 pezzi di fuochi d'artificio dal peso di circa 380 kg, per un valore sul mercato quantificato in circa € 10.000,00, era tenuto in casse di polistirolo solitamente utilizzate al commercio della mozzarella e proveniente dalla Campania.
Tra i fuochi destinati al mercato nero, vi erano anche alcuni manufatti artigianali, quali n. 2 “palloni di Maradona” e n. 116 bombe carta che, non avendo alcuna garanzia di sicurezza, possono esplodere all'improvviso generando gravi lesioni permanenti. Per questa ragione la sua vendita è autorizzata solo a soggetti con la licenza di artificiere e nel rispetto della legalità.
Twitter
Twitter
Facebook
Facebook
Instagram
Instagram
Website
Website