BANCA MARCHE - ADUSBEF, con l'Avv. Salvatore Rubertil e l'Avv. Paola Formica , e' stata ammessa parte civile insieme ai suoi associati. Al dibattimento che seguira' l'udienza preliminare, sara' ancora possibile costituirsi parte civile da parte dei risparmiatori. Il processo continuera' il 13 febbraio 2018 sempre dinanzi al GUP.

Autore: Ufficio Legale Adusbef

E' stata fissata per il 16 gennaio 2018 la prosecuzione del'udienza preliminare dinanzi al GUP del Tribunale di Ancona, nel processo che vede coinvolti 16 ex dirigenti e amministratori di Banca delle Marche.

Le richieste di rinvio a giudizio per il crac miliardario della vecchia Banca Marche e della controllata Medioleasing sono state avanzate dalla Procura di Ancona (il procuratore Elisabetta Melotti e i pm Andrea Laurino, Serena Bizzarri e Marco Pucilli) per i reati ipotizzati che vanno dalla bancarotta fraudolenta all'ostacolo alla vigilanza e falso in prospetto. Fra gli ex vertici e funzionari per i quali i pm chiedono il processo ci sono l'ex dg di Banca Marche Massimo Bianconi e gli ex presidenti Michele Ambrosini e Lauro Costa.

ADUSBEF, unitamente ai risparmiatori associati, si è già costituita parte civile in questo processo.

Anche al prossimo dibattimento, che seguirà l'udienza preliminare, i titolari di Azioni e/o Obbligazioni Banca delle Marche azzerate avranno quindi la possibilità di costituirsi parte civile per ottenere il risarcimento del danno.

Adusbef interviene a favore dei Risparmiatori coinvolti, offrendo loro l'opportunità di costituirsi parte civile, mediante un'assistenza legale qualificata, a condizioni agevolate.

Per partecipare alla costituzione collettiva nell'instaurando processo penale presso il Tribunale di Ancona, scrivici inviando una mail ad adusbef.utenti@gmail.com con oggetto ‘Banca Marche' , e sarai contattato.

SOSTIENICI ED ISCRIVITI AD ADUSBEF CLICCANDO QUI